Dammi un segno – Nonantola anno Domini 752 di A. Vaccari

Ai Soci e Simpatizzanti in indirizzo del CENTRO STUDI STORICI NONANTOLANI 

Al fine di illustrare il contenuto di questo romanzo, che ha ottenuto  significativi riconoscimenti, il Centro Studi Storici Nonantolani ha organizzato per

DOMENICA 18 NOVEMBRE, ALLE ORE 16,

PRESSO LA SALA VERDE (g.c.) DEL PALAZZO ABBAZZIALE DI NONANTOLA

l’incontro con l’autore Angelo Vaccari, che presenterà ed illustrerà il suo ultimo lavoro Dammi un segno. Nonantola, Anno Domini 752, edizioni Albatros.

Il nonantolano Angelo Vaccari è la prova provata che l’interesse per la storia locale può prevalere su tutto ciò che si è fatto e dimostrato nella professione di tutta una vita. Dopo avere diretto per alcuni decenni una filiale di una importante banca del territorio e messo in luce valide doti professionali, giunto all’età del meritato riposo ha concretizzato quella che forse era la sua vocazione: scrivere romanzi storici sulla sua amata Nonantola ed in particolare sulle vicende dell’Augusta Abbazia benedettina di San Silvestro.

Le sue vaste letture di saggi e di ricerche sulla storia nonantolana, il fatto di appartenere ad una delle storiche famiglie della Partecipanza Agraria di Nonantola e non da ultimo di essere un attivo Socio del Centro Studi Storici Nonantolani sono tutti fattori che lo hanno certamente aiutato a scrivere con competenza e passione. In pochi anni Angelo vaccari ha dato alle stampe, presso l’editore Albatros, ben tre romanzi storici, in cui ha scritto tutto ciò che ha studiato e meditato negli anni di direzione bancaria.

Nel 2010 ha pubblicato il romanzo La reliquia di Nonantola, in cui si trattano le vicende relative alla reliquia della vera croce custodita nel tesoro dell’Augusta Abbazia di Nonantola.

Nel 2011 pubblica il libro Anselmo e l’Abbazia di Nonantola – Anno 748, dove vengono illustrate le vicende storiche che hanno portato Anselmo, duca del Friuli, ad indossare l’abito dei monaci benedettini ed a fondare nel 752 l’Abbazia di Nonantola.

Infine nel 2012 pubblica il suo terzo romanzo storico Dammi un segno. Nonantola, Anno Domini 752, dove si narra, ovviamente in stile romanzato, lo scontro tra i longobardi, comandati dai tre fratelli capitani nonantolani ed i franchi comandati da re Pipino il Breve. È il racconto di un periodo storico e tumultuoso, dove fanno da cornice intrighi di corte, scontri sanguinosi e lotte di potere. Come scrive nella presentazione lo stesso Vaccari il suo scopo, tramite questa forma romanzata di raccontare la storia, è quello di coinvolgere nella lettura anche tutti quelli che, pur non essendo storici o ricercatori, sono interessati alla storia locale. Da qui uno stile ed una trattazione degli argomenti storici piacevole ed accattivante anche per un bacino di lettori più ampio.

Angelo Vaccari con questo suo ultimo romanzo storico ha partecipato al concorso internazionale Insieme nel mondo della città di Savona, dove nella sezione narrativa ha vinto recentemente il primo premio.

Per il Direttivo del

Centro Studi Storici Nonantolani

Saluti

Il Presidente

Giorgio Malaguti

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *